Archivio Articoli

Archivio: giugno 2015

Deroga Applicazione Regolamento CLP
26

Con la Circolare n. 0018101 del 26 Maggio, il Ministero della Salute prova a far chiarezza sull’applicazione della deroga prevista dall’art. 61 del Regolamento 1272/2008/Ce (CLP): secondo quanto dichiarato in questo documento, le miscele immesse in commercio prima del 1° Giugno 2015, se accompagnate da un documento attestante la data della fornitura, NON devono essere ri-etichettate ai sensi del regolamento 1272/2008/Ce fino al 1° Giugno 2017.

Leggi tutto
Sostanze e preparati pericolosi: Abrogate le direttive
26

Il 1 giugno 2015, al termine di un periodo di transizione iniziato nel 2009 sono state abrogate le direttive 67/548/CEE (concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose) e 1999/45/CE (sulla classificazione, imballaggio ed etichettatura dei preparati pericolosi) e sostituite dal Regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio (Regolamento CLP), per tener conto dei progressi tecnici e scientifici

Leggi tutto
Norma UNI ISO 14046:2015 “Water Footprint”
water-footprint-network

Dal 19 maggio è in vigore la norma UNI ISO 14046:2015, "Gestione ambientale - Impronta Idrica (Water Footprint) - Principi, requisiti e linee guida". Il Water Footprint strumento a supporto delle definizione strategica aziendale, consente di identificare e quantificare i potenziali impatti ambientali che un prodotto e/o un servizio, un processo e/o un organizzazione, hanno sulla risorsa idrica. La ISO 14046:2015 specifica principi, requisiti e linee

Leggi tutto
Ministero Sviluppo Economico: Chiarimenti Diagnosi Energetiche
diagnosi-energetica-aziendale-the-energy-school-mipu-salo-imprese-efficienza-energetica

Entro il 5 dicembre 2015, le Grandi Imprese ed Imprese a forte consumo di energia, hanno l’obbligo di effettuare una diagnosi energetica; il 19 maggio 2015 infatti, il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito chiarimenti alle disposizioni previste dall’articolo 8 del D. Lgs. 4 luglio 2014, n. 102 Ecco un elenco non esaustivo di quanto argomentato nel documento: La Grande Impresa è l’impresa che occupa almeno 250 persone, indipendentemente

Leggi tutto
Vincitori Campagna “One Daily Safety Act”
Sicurezza_700x318

Siamo lieti di comunicare che le proposte scelte per essere premiate come le migliori di quelle pervenute per la Campagna “One Daily Safety Act”, lanciata dalla Solve Consulting in occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza sul Lavoro, che si è tenuta il 29 Aprile scorso, sono:  VINCITORE PRIMO CLASSIFICATO  Società Comesvil Spa  Il Controllo della portata delle Scaffalature e armadi a cassettiera Le scaffalature e gli armadi a cassettiera

Leggi tutto
Cassazione: quando i Reflui sono considerati Rifiuti Liquidi
Cassazione_700x318

La Corte di Cassazione con sentenza 16623 del 21 aprile scorso ha ribadito che, quando viene a mancare continuità nel collettamento tra ciclo di produzione e recapito finale, i reflui sono da considerarsi rifiuti liquidi. I Giudici hanno infatti ricordato che ai sensi dell’articolo 183 lettera hh) del D. Lgs. 152/2006, si considera scarico qualsiasi immissione tramite un sistema stabile di collegamento di acque superficiali al suolo, nel sottosuolo

Leggi tutto
Legge 22 Maggio, Delitti contro l’Ambiente
terra-dei-fuochi

E' stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale 28 maggio 2015, la Legge 22 maggio 2015, n. 68 in materia di riforma dei reati ambientali, che introduce nel Codice Penale un nuovo titolo dedicato ai “Delitti contro l’ambiente”, all’interno del quale sono previsti i reati di: -          inquinamento ambientale;  -          disastro ambientale; -          traffico ed abbandono di materiale radioattivo; -         

Leggi tutto
Richiesta DURC On Line
images

Dal 1° luglio 2015 sarà attiva la nuova procedura di rilascio on line del Durc, il Documento Unico di Regolarità Contributiva, resa possibile dall’impegno congiunto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’Inps, dell’Inail e delle Casse Edili per la completa informatizzazione delle attuali procedure e la creazione di collegamenti tra le diverse banche dati. Con una semplice procedura on line sarà possibile ottenere in tempo

Leggi tutto
Cassazione: Responsabilità Datore di Lavoro per Lavoratore Distaccato
Cassazione_700x318

Con la sentenza n. 15696 del 15 aprile 2015, la Corte di Cassazione ha sancito che in caso di distacco di un lavoratore presso un’altra società, ai sensi dell’art. 3 comma 6 del D. Lgs. 81/08 sono a carico del datore distaccatario gli obblighi di prevenzione e protezione, fatta eccezione però per l’obbligo di informare e formare il lavoratore sui rischi connessi allo svolgimento delle mansioni per il quale viene distaccato, che resta a carico

Leggi tutto

    Corsi di Formazione

    Non ci sono eventi imminenti

    Vedi calendario

    Seguici su Facebook