Articolo

Cassazione: Responsabilità per Infortunio del Datore di Fatto e di Diritto

processo

La Corte di Cassazione con sentenza n. 26115 del 23/06/2016 ha affermato che il datore di lavoro di diritto e quello di fatto, rispondono entrambi per lesioni personali gravi, per violazione della normativa in materia di prevenzione infortuni sul lavoro.

Nel caso in oggetto (infortunio occorso ad un lavoratore su di una piattaforma a cestello) i suddetti rispondono precisamente per colpa generica (consistita in negligenza, imprudenza ed imperizia) e per violazione delle disposizioni di legge in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro, dalla mancata verifica della stabilità del terreno alle omissioni dei datori di lavoro per la formazione e informazione, mancata predisposizione del piano di valutazione dei rischi: art. 9 D. Lgs. 494/96, art. 35 co. I D. Lgs. n. 626/94, artt. 21, 22, 37 co. I lett. a), 38 co. I lett. a) D. Lgs. 626/94.

Corsi di Formazione

Non ci sono eventi imminenti

Vedi calendario

Seguici su Facebook