Articolo

Proroga SISTRI per produttori fino a 10 dipendenti

SISTRI_Articolo_700x318

 

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 156 del 7 luglio la legge 12 luglio 2011, 106 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, concernente Semestre Europeo – Prime disposizioni urgenti per l’economia”. La legge, che apporta importanti modifiche al Decreto n.70/2011, così cita alla lettera f dell’art. 6 co.2: “al fine di garantire che un adeguato periodo transitorio consenta la progressiva entrata in operatività del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, per i soggetti di cui all’articolo 1, comma 5, del decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 26 maggio 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 124 del 30 maggio 2011, il relativo termine, da individuare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, nei modi di cui all’articolo 28, comma 2, del regolamento di cui al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 18 febbraio 2011, n. 52, non può essere antecedente al 1º giugno 2012″.

Prorogata quindi al 1 giugno 2012 l’entrata in vigore del SISTRI per le aziende produttrici di rifiuti pericolosi fino a 10 dipendenti.

Resta l’obbligo per i soggetti tenuti, di redigere il formulario, il registro di carico e scarico  e il MUD fino all’entrata del SISTRI altrimenti sanzionabili, secondo l’art.258 del T.U. non modificato dal D.L.vo n. 205/2010 e recante modifiche alla Parte IV del TUA.

Corsi di Formazione

Non ci sono eventi imminenti

Vedi calendario

Seguici su Facebook