Articolo

Regolamento Utilizzo Combustibili Solidi Secondari

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 26 ottobre 2012 ha approvato un provvedimento per l’individuazione delle condizioni di utilizzo dei combustibili solidi secondari – CSS, in parziale sostituzione di quelli tradizionali, in cementifici soggetti al regime dell'autorizzazione integrata ambientale.
Il provvedimento individua le condizioni alle quali negli impianti di produzione di cemento a ciclo completo con capacità produttiva superiore a 500 t/g di clinker e comunque soggetti all'Aia, nonché certificati ISO 14001 o EMAS, il ricorrere all'utilizzo dei CSS in parziale sostituzione dei combustibili fossili tradizionali costituisce una "modifica non sostanziale" con applicazione di un particolare regime giuridico che sostituisce ogni ulteriore atto di assensom eventualmente presupposto o comunque necessario ai sensi della Parte II del Dlgs 3 aprile 2006, n. 152.

A questo regolamento si affianca un altro provvedimento sui CSS, già approvato dal Consiglio di Stato, che consente ad alcune tipologie di CSS, di “uscire” dalla qualifica di rifiuto e diventare materiale, potendo quindi essere utilizzate, nel rispetto delle condizioni del regolamento stesso, in particolari impianti industriali.

Corsi di Formazione

Non ci sono eventi imminenti

Vedi calendario

Seguici su Facebook