Articolo

Sicurezza alimentare: Norme ISO microbiologia della catena alimentare

tablet

La Commissione Agroalimentare dell’UNI ha provveduto al recepimento, in lingua italiana, delle tre norme: EN ISO 10272-1, EN ISO 10272-2 e EN ISO 21528-2.

Per mantenere gli alimenti al riparo da batteri indesiderati è importante mettere a punto metodi di prova e tecniche di laboratorio specifiche che diano la possibilità di preservare i cibi. Questi studi sono approfonditi dalla cosiddetta microbiologia della catena alimentare.

  • la UNI EN ISO 10272-1:2017 “Microbiologia della catena alimentare – Metodo orizzontale per la ricerca e la conta di Campylobacter spp. – Parte 1: Metodo per la ricerca” specifica un metodo orizzontale per la ricerca mediante arricchimento o inoculazione diretta;
  • la UNI EN ISO 10272-2, specifica un metodo orizzontale per la conta di Campylobacter spp;
  • la UNI EN ISO 21528-2, specifica un metodo per la conta di Enterobacteriaceae.

Corsi di Formazione

Non ci sono eventi imminenti

Vedi calendario

Seguici su Facebook