Tag della SolveConsulting

Tag

Reato di Disastro Ambientale
grandiimpianti

Il Giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Sassari nella sentenza del 13 gennaio 2018 ha precisato che il reato di disastro ambientale colposo, ex art. 434 del C. P., si configura anche in capo al nuovo gestore di stabilimento che ha omesso misure limitative del perdurante danno ambientale. Condannati i gestori di uno stabilimento petrolchimico per il reato di disastro ambientale colposo c.d. “innominato” (art. 434 c.p. fattispecie

Leggi tutto
Rifiuti: Idoneità Tecnico-Giuridica del Responsabile Gestione Rifiuti
rifiuti

Con la deliberazione n. 6 del 30 maggio 2017 del Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali, in attuazione del DM Ambiente 120/2004, è stato stabilito che, dal 16 ottobre, per poter accedere alla professione di responsabile tecnico della corretta gestione dei rifiuti di enti ed imprese, occorre superare una verifica di idoneità tecnico-giuridica (con valenza quinquennale), da sostenere dinanzi alle sezioni locali dell’Albo gestori. IL

Leggi tutto
Criteri Assimilabilità Rifiuti Speciali agli Urbani
rifiuti

Prosegue la consultazione avviata dal Ministero dell'Ambiente sullo schema di Decreto Ministeriale che rechi criteri quantitativi e quali-quantitativi di assimilabilità dei rifiuti speciali agli urbani, come previsto dall'art. 195, comma 2, lettera e) del D. Lgs. 152/06. In base ai criteri ministeriali i Comuni disciplinano l'assimilabilità nei propri atti locali; il DM si propone di dettare criteri di assimilazione uniformi sul territorio nazionale,

Leggi tutto
Decreto Legislativo 104/2017, n. 104 – Riforma Disciplina Valutazione di Impatto Ambientale
politica ambientale_head

Dal 21 luglio prossimo, entrerà in vigore il Decreto Legislativo 16 giugno 2017, n. 104  che recepisce la direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio e riforma la disciplina della valutazione di impatto ambientale mediante numerose modifiche al D. lgs. 152/2006. Tra le novità del D. lgs. 104/2017: la revisione del procedimento di "verifica di assoggettabilità a VIA" e quello di VIA l'introduzione nel Codice,  in caso di procedimenti

Leggi tutto
Cassazione: Deposito Incontrollato Rifiuti
rifiuti-abbandonati

La Corte di Cassazione con sentenza n. 16441 del 31 Marzo 2017, ha ribadito che integra il reato di deposito incontrollato, il deposito di materiale da demolizione derivante da un terreno non collegato, non potendo sussistere in tal caso le condizioni di deposito temporaneo. I Giudici hanno infatti ricordato che si ha deposito temporaneo, ex art. 183, comma 1, lettera bb), D. Lgs. 152/2006, per ogni raggruppamento di rifiuti, effettuato prima della

Leggi tutto
Cassazione: Abbruciamento Piccoli Cumuli di Scarti Vegetali
Abbruciamento-residui-vegetali

La Corte di Cassazione con sentenza n. 21936 del 25 maggio 2016, ha confermato che l’abbruciamento di piccoli cumuli di scarti vegetali, nel rispetto dei limiti del D. Lgs. 152/2006, non costituisce né reato di gestione illecita, né di combustione illecita di rifiuti. Bruciare piccoli cumuli di scarti vegetali, ovvero solo quelli previsti dall’art. 185, comma 1, lettera f), D. Lgs. 152/2006, in misura non superiore a 3 metri steri per ettaro/giorno

Leggi tutto
Cassazione: Domanda Autorizzazione Scarico non Autorizza se non Rilasciata
acquereflue

La Corte di Cassazione con sentenza n. 9942 del 10 Marzo 2016 ricorda che, la domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue non opera alcun effetto “liberatorio”, nemmeno temporaneo, potendo lo scarico essere effettuato solo ad autorizzazione rilasciata. Infatti il testo vigente dell’art. 124, comma 7 del D. lgs. 152/2006, non prevede più (a differenza della versione originaria, pre modifiche del D. Lgs. 4/2008) un meccanismo di silenzio-assenso,

Leggi tutto
Cassazione: Responsabilità Datore di Lavoro per Omessa Vigilanza
rifiuti-abbandonati

La Corte di Cassazione con sentenza n. 8652 del 3 Marzo 2016, ha affermato che è ascrivibile al titolare di un’impresa o di un ente, il reato di gestione illecita di rifiuti anche per omessa vigilanza sull’operato dei suoi dipendenti che pongono in essere la condotta di abbandono. Infatti ai sensi dell’art. 256, commi 1 e 2 del D. Lgs. 152/2006 (gestione illecita rifiuti) il reato è configurabile nei confronti di qualunque soggetto che effettui

Leggi tutto
Cassazione: Rifiuti da Demolizione Edifici
picture-3715-zoom

La Corte di Cassazione con sentenza 33028 del 2015, ha affermato che: “la demolizione di un edificio non può essere definita un processo di produzione e quindi, ai sensi dell’articolo 184-bis del D. Lgs, 152/2006, i materiali risultanti sono rifiuti che non possono essere qualificati come sottoprodotti”. E’ il caso di una condanna per gestione non autorizzata di rifiuti (art. 256, D. Lgs. 152/2006), per il legale rappresentante di un’impresa

Leggi tutto
Imballaggi: Scadenza Invio Piano Prevenzione e Gestione
conai

I produttori di imballaggi che non aderiscono al CONAI devono inviare allo stesso, entro mercoledì 30 settembre, un Piano specifico di prevenzione e gestione degli imballaggi, per l’anno 2016, così come previsto dall’ art. 221, comma 7, D. Lgs. 152/2006.

Leggi tutto

    Corsi di Formazione

    Non ci sono eventi imminenti

    Vedi calendario

    Seguici su Facebook