Tag della SolveConsulting

Tag

Registro Elettronico Nazionale per la tracciabilità dei rifiuti
rifiuti

Con Legge 11 febbraio 2019, n. 12 è stata confermata la soppressione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri) dal 1° gennaio 2019. L'art. 6, inoltre, è stato modificato prevedendo l'istituzione del "Registro Elettronico Nazionale" per la tracciabilità dei rifiuti, gestito direttamente dal Ministero dell'Ambiente. Saranno tenuti ad iscriversi, entro il termine individuato da un emanando decreto: gli enti e le imprese

Leggi tutto
Presentazione MUD 2017
mud-2016

Entro il 30 aprile 2018 occorre presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) con riferimento ai rifiuti prodotti nell’anno 2017. Il DPCM del 28 dicembre 2017 contiene il NUOVO “Modello Unico” e le NUOVE istruzioni. I tecnici della Solve sono a tua completa disposizione per supportarti nella presentazione del MUD, non esitare a contattarci allo 081.0201741 o alla casella info@solveconsulting.it

Leggi tutto
End of Waste: Direttiva Rifiuti 2008/98, Competenza Stato Membro
end-of-waste

Il Consiglio di Stato con sentenza n. 1229 del 28 febbraio 2018, ha stabilito che ai sensi dell’art. 6 della Direttiva Rifiuti 2008/98/Ce, ove a livello comunitario non siano stabiliti criteri di cessazione della qualifica di rifiuto, tale potere spetta allo Stato Membro, che può decidere caso per caso, senza delega alle Regioni. I decreti del Ministero dell’Ambiente che, caso per caso possono autorizzare la natura di End of Waste di un prodotto,

Leggi tutto
Rifiuti: Idoneità Tecnico-Giuridica del Responsabile Gestione Rifiuti
rifiuti

Con la deliberazione n. 6 del 30 maggio 2017 del Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali, in attuazione del DM Ambiente 120/2004, è stato stabilito che, dal 16 ottobre, per poter accedere alla professione di responsabile tecnico della corretta gestione dei rifiuti di enti ed imprese, occorre superare una verifica di idoneità tecnico-giuridica (con valenza quinquennale), da sostenere dinanzi alle sezioni locali dell’Albo gestori. IL

Leggi tutto
Legge 123/2017 – Classificazione Rifiuti
clp

E’ entrata in vigore il 13 agosto scorso la Legge n. 123, del 3 Agosto, che converte il D.L. 91/2017 recante “Disposizioni urgenti per la crescita economica del Mezzogiorno” e conferma la prevalenza delle norme Ue, su quelle nazionali, in materia di classificazione dei rifiuti, comprese le ultime disposizioni “HP 14”. La legge conferma i contenuti dell’articolo 9 del D.L. 91/2017 (in vigore dal 21 giugno 2017), che ha sostituito i numeri

Leggi tutto
Cassazione: Deposito Incontrollato Rifiuti
rifiuti-abbandonati

La Corte di Cassazione con sentenza n. 16441 del 31 Marzo 2017, ha ribadito che integra il reato di deposito incontrollato, il deposito di materiale da demolizione derivante da un terreno non collegato, non potendo sussistere in tal caso le condizioni di deposito temporaneo. I Giudici hanno infatti ricordato che si ha deposito temporaneo, ex art. 183, comma 1, lettera bb), D. Lgs. 152/2006, per ogni raggruppamento di rifiuti, effettuato prima della

Leggi tutto
Scadenza Invio MUD
mud-2016

Entro il 30 aprile 2017 occorre presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) di cui alla legge 70/94, con riferimento ai rifiuti prodotti nell’anno 2016. Il Decreto del Presidente del Consiglio del 27 dicembre 2014 contiene il modello e le istruzioni per la presentazione delle Comunicazioni da parte dei soggetti interessati che sono così individuati:  Comunicazione Rifiuti Chiunque effettua a titolo professionale attività

Leggi tutto
Abbandono Rifiuti: Condanna Proprietario per Negligenza
rifiuti-abbandonati

La negligenza del proprietario di un sito che si disinteressi del proprio bene e venga utilizzato come deposito incontrollato di rifiuti, rientra nella condotta di abbandono di rifiuti ex “Codice Ambientale”. E’ quanto stabilito dal Tar Piemonte con sentenza n. 994 del 15 luglio scorso; si tende ad ampliare il concetto di diligenza richiesto al proprietario dell’area interessata all’illecito.

Leggi tutto
Cassazione: Abbruciamento Piccoli Cumuli di Scarti Vegetali
Abbruciamento-residui-vegetali

La Corte di Cassazione con sentenza n. 21936 del 25 maggio 2016, ha confermato che l’abbruciamento di piccoli cumuli di scarti vegetali, nel rispetto dei limiti del D. Lgs. 152/2006, non costituisce né reato di gestione illecita, né di combustione illecita di rifiuti. Bruciare piccoli cumuli di scarti vegetali, ovvero solo quelli previsti dall’art. 185, comma 1, lettera f), D. Lgs. 152/2006, in misura non superiore a 3 metri steri per ettaro/giorno

Leggi tutto
Cassazione: Esclusione Responsabilità in Gestione Illecita Rifiuti
rifiuti2

La Corte di Cassazione con sentenza n. 4645 del febbraio 2016, ha affermato che la complessità della normativa sui rifiuti può generare errore scusabile (causa di esclusione della colpevolezza) solo se questo deriva da un fattore positivo esterno del legislatore o della P.a. che abbia indotto in confusione il colpevole. Nel caso in oggetto, il trasporto di rottami ferrosi effettuato senza iscrizione all’Albo gestori ambientali da parte dell’imputato

Leggi tutto

Corsi di Formazione

set
23
lun
2019
09:00 CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ADDETTO AI LAVORI ELETTRICI PES/PAV 4 ore
CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ADDET…
set 23 @ 09:00 – 13:00
CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ADDETTO AI LAVORI ELETTRICI PES/PAV 4 ore @ Sede Operativa Solve Academy s.r.l.s. | Napoli | Campania | Italia
Il 23 Settembre si terrà presso la sede operativa della Solve Academy il corso: CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ADDETTO AI LAVORI ELETTRICI PES/PAV In conformità [...]

Vedi calendario

Seguici su Facebook