Con sentenza n. 26165 del 23/06/2016 la IV sezione della Cassazione Penale,  ha condannato il legale rappresentante-datore di lavoro (ex art. art. 590, commi 1 e 3, c.p.), per infortunio ad un lavoratore, per non aver messo a disposizione le scarpe antitaglio preordinate ad evitare il rischio in caso di utilizzo di motoseghe a catena.

X
X