L’ISPRA ha di recente pubblicato un documento in cui sono sintetizzati i Documenti di Riferimento Settoriale ad oggi disponibili.

La Commissione europea ha infatti previsto, all’art. 46 del Regolamento CE 1221/2009 (Regolamento EMAS), l’elaborazione di Documenti di Riferimento Settoriale – DRS (Sectorial Reference Document) allo scopo di individuare e promuovere: “… la migliore pratica di gestione ambientale, gli indicatori di prestazione ambientale per specifici settori, ove opportuno esempi di eccellenza e sistemi di classificazione che consentano di determinare i livelli delle prestazioni ambientali”

Il documento, oltre ad un primo capitolo introduttivo e di natura metodologica, è composto da schede di sintesi, predisposte per ogni Documento Settoriale di Riferimento, per rendere immediatamente evidente al lettore gli elementi essenziali in essi contenuti, privilegiando, in questa prima fase, quelli più aderenti alla realtà italiana. Progressivamente verrà completato con le schede di tutti i Documenti Settoriali di Riferimento già emanati e con quelli di prossima adozione.

In particolare, i primi Documenti ad essere considerati sono quelli relativi ai seguenti settori:

  • Turismo
  • Prodotti alimentari e bevande
  • Agricoltura
  • Pubblica Amministrazione
  • Gestione rifiuti

Scarica qui la Pubblicazione

X
X